Storie di tutte le cose visibili e invisibili



mercoledì 22 febbraio 2012

Cocco bello

Il decenne (quasi undicenne … ormai) non mangia mai quello che cucino io. Chi mi conosce sa che fa benissimo, l’attività che mi riesce meglio in assoluto è andare al ristorante. Ma lui non lo sa.

Non ci ho mai dato troppo peso, rifiuta sempre con educazione, ma capisco che il gesto di nutrirlo per lui ha un significato che va al di là del semplice riempimento di stomaco e soddisfazione di un bisogno primario. Lo rispetto, e aspetto i suoi tempi.

Credo però che il bisogno di nutrire chi si ama faccia parte del pacchetto “femmina”; lo scorso week end quindi mi sono messa di impegno e ho pensato che per conquistare il palato di un comune bambino sia necessario cucinare qualcosa di immangiabile (almeno per me, che ho un gusto molto “adulto” e non amo comunque i dolci).

Ed ecco che miracolosamente l’ho conquistato con una torta al cocco, di quelle che mi dava fastidio perfino a guardarla e scrocchia quando la mastichi da quanto è “coccosa” (a volte mi domando come riuscissi ad essere golosa del Bounty da ragazza …), ma per gli amanti del genere giuro che è deliziosa e di una semplicità imbarazzante !
I ragazzi se la sono spazzolata in una giornata!
E sentirmi dire dal nano “E’ proprio buonissima” è una grande vittoria.

Provateci ! (thanks to Benedetta Parodi, protettrice di tutte le svaporate come me)

Torta al Cocco (non sono riuscita a fotografarla, finita subito !)

3 uova
150gr di zucchero
450 ml di panna fresca
250g di farina di cocco
1 bustina di vanillina
3/4 di 1 bustina di lievito per dolci


Amalgamare alle uova, lo zucchero, la panna, la farina di cocco e la bustina di vanillina.
(Io ci ho aggiunto anche 2 cucchiai di farina 00, che l’ha resa più soffice).
Lasciare riposare in frigo per 30 minuti, in modo da far assorbire alla farina di cocco la panna.
Aggiungete all'impasto anche tre quarti di una bustina di lievito per dolci e mescolare di nuovo il composto.
Versare l'impasto in una tortiera ricoperta di carta forno, e infornare a 180° per 25/30 minuti (dipende dal forno).
Lasciare raffreddare e spolverizzare di zucchero a velo.

7 commenti:

  1. Grazie della ricetta.
    Ottima anche per chi non mangia glutine!

    p.s. mi piace molto il tuo blog, scoperto stamattina :)

    RispondiElimina
  2. Grazie Trinity ! E soprattutto benvenuta.

    RispondiElimina
  3. Anch'io ho scoperto ieri il tuo blog! E volevo dirti che non sei sola, sono matrigna e intervistatrice di matrigne... http://genitoricrescono.com/il-blog-delle-matrigne/

    RispondiElimina
  4. Ciao Chiara, benvenuta!
    Grazie per la segnalazione e complimenti per l'invervista!

    RispondiElimina
  5. Non amo il cocco quindi la ricetta non mi interessa ma ho letto tutti i post e credo continuerò a leggerti perchè anche se scrivi che un blog è solo un blog in realtà è sempre un po' di noi, qualcosa che viene da da dentro...
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
  6. Grazie Anna, allora ti aspetto!

    RispondiElimina
  7. Ciao, per stare in tema cocco semplice: prendi gli amaretti li bagni nel decaffeinato, sul lato piatto spalmi metà nutella e metà mascarpone,ci appiccichi un altro amaretto e li rotoli nel cocco grattuggiato. Successone assicurato. E' un piacere leggere il tuo blog. Ciao Valeria

    RispondiElimina